lunedì 5 novembre 2012

Pandoro senza stampo

 Pandoro senza stampo
Pandoro senza stampo

 Oggi non presento una delle mie torte, ma il pandoro!
Mi piace da morire il pandoro fatto in casa,
non ho mai comprato lo stampo
e me lo sono sempre fatto in altri contenitori. 
Questa volta ho voluto farlo nella carta del panettone,
facile da reperire.
E’ un Pandoro a forma di panettone,
il gusto è meraviglioso e anche l’aspetto.
La ricetta è quella delle sorelle simili,
già provata anni fa e perfetta.
Ho solo aggiunto del burro di cacao
che non era previsto nella ricetta
e come sempre ho usato uova a pasta gialla.
Ho fatto tutto con la planetaria, la mia alleata!

Siccome è abbastanza complicata metterò gli ingredienti
e spiegherò il procedimento di volta in volta.
E' lunga, ma merita davvero farlo!
Poi ce lo siamo finito in un batter d'occhio!!
Sono riuscita per miracolo a fare le foto!!
Mi sa che la prossima volta farò la dose doppia
se no davvero un lavoraccio e finisce subito!!
 
 
Pandoro senza stampo
 
Occorre per il lievitino:
15 gr lievito di birra
60 gr acqua tiepida
50 gr farina manitoba
1 cucchiaio di zucchero
1 tuorlo (di uova a pasta gialla)
 
 
Procedimento:
unire gli ingredienti in una ciotola e sbattere bene
fino ad avere un composto amalgamato e liscio. Resterà molto fluido.
Lo mettiamo a lievitare in luogo tiepido per circa un'ora coperto con pellicola,
fino al raddoppio.
 
 
primo impasto:
aggiungiamo al lievitino
200 gr farina W 400 manitoba
3 gr lievito di birra
25 gr zucchero
15 gr burro 
15 g di burro di cacao
2 cucchiaini d'acqua
1 uovo a pasta gialla
 
 
Procedimento:
come prima cosa aggiungiamo al lievitino,
il lievito di birra sciolto nell'acqua tiepida,
lo zucchero, la farina e l'uovo, usando la planetaria,
appena è ben amalgamato uniamo il burro sciolto.
Lavoriamo ancora fino a che il composto non sarà omogeneo
e poi lo mettiamo a
lievitare coperto con pellicola in luogo tiepido fino al raddoppio,
circa 45 minuti.
 
 
 
secondo impasto:
aggiungiamo al primo impasto
200 gr farina manitoba
100 gr zucchero
2 uova a pasta gialla
1 cucchiaino di sale
i semini di una stecca di vaniglia

per sfogliare:
140 g burro 
a temperatura ambiente
 
 
Procedimento:
al primo impasto uniamo
le uova, lo zucchero, la farina, il sale, la vaniglia
lavoriamo bene l'impasto fino a che non sarà ben amalgamato, 
dieci minuti in planetaria,
poi lo mettiamo in una ciotola unta di burro
e lo facciamo lievitare coperto circa 1 ora, 1 ora e mezza fino al raddoppio.
Dopo questo tempo lo mettiamo in frigo per 30'-40'.
Lo leviamo, lo passiamo sulla spianatoia e facciamo tre giri di pasta.
Mettiamo al centro il burro ammorbidito
richiudiamo per racchiudere il burro e
spianiamo delicatamente fino ad ottenere una lunga striscia
che andremo a ripiegare in tre
  e mettiamo in frigo a riposare per una ventina di minuti.
Compiamo quest'operazione per altre due volte.
Se occorre via via spolveriamo di farina la spianatoia.
A questo punto con le mani unte di burro andiamo a formare una palla
facendola ruotare sulla spianatoia e rigirando i bordi verso una parte in modo da "chiuderla",
andiamo a mettere questa palla  nello stampo da panettone.
Facciamo lievitare in luogo tiepido fino a che la pasta non arriva al bordo dello stampo
(a me ci sono volute circa 4 ore e mezza).
Inforniamo a 180° per 10 minuti e poi abbassiamo a  160° per altri 20 minuti.
Quando ho abbassato il forno ho anche coperto con stagnola per evitare di colorarlo troppo.
Ecco il pandoro finito spolverizzato di zucchero a velo.
N.B: ci vogliono 9 ore circa!!! Credetemi è buonissimo!!
Pandoro senza stampo
 
Pandoro senza stampo

59 commenti:

  1. e tu fai questi dolci e non mi inviti? ecco adesso non ti faccio più mia amica!!! ciao cara è magnifico!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cate hai ragione, ma tra me e Giovanni la prossima volta devo fare la dose doppia dato che lo finiamo troppo velocemente!!

      Elimina
  2. Ciao Antonella, non ho mai fatto il pandoro in casa, ma questa tua ricetta è da provare. Ogni anno quando Natale si avvicina mi riprometto di provarci, forse grazie a te questo sarà l'anno buono! Grazie e complimenti è perfetto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!! Provalo davvero merita questa ricetta.. è lungo ma buonissimo!!

      Elimina
  3. Anto... ma t'è venuto bellisimo anche con lo stampod a panettone! :-)) e poi l'importante è il sapore!! io è una vita che non ne mangio.. li sentivo troppo burrosi.. ma questa tua versione.. con soli 30 gr.. e che poi in effetti si possono sostituire con il burro di cacao mi alletta!!! Baci e buona settimana :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Claudia, questa versione ha un po' di burro i 30 più quelli per le sfogliate sono 140 g, però per noi è buonissimo!
      baci

      Elimina
  4. wow voglio provarlo e ti faro' sapere.

    RispondiElimina
  5. Che meraviglia cara!!!
    Evviva il Natale che si avvicina, con questo pandoro mi hai giá calata nell'atmosfera. Lo scorso anno per Pasqua mi ero ripromessa di fare la colomba (che adoro), ma poi ha vinto la pigrizia. Mi piacerebbe rifarmi a Natale con il pandoro. Segno la tua ricetta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Francy, questa ricetta io la trovo fantastica

      Elimina
  6. non ho capito perchè senza stampo se lo hai messo nello stampo da panettone. Comunque il risultato è fantastico, brava. ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il pandoro che tutti conosciamo si fa nel suo stampo a stella, io l'ho fatto senza il suo stampo.. ma non potevo mettere come titolo senza il suo stampo a stella e ho abbreviato ;)
      grazie

      Elimina
    2. Complimenti!!! Bellissimo e immagino buonissimo. Io ho in programma di fare il panettone con la pasta madre, ma tra lavoretti e mercatini non so se ce la farò. Speriamo!!!
      Un abbraccio...Iaia.

      Elimina
    3. Che brava! Io non sono riuscita a farla la pasta madre, sei bravissima già per averla creata!! un abbraccio e grazie

      Elimina
  7. Tiene que ser una delicia, te ha quedado perfecto, me guardo la receta. Un abrazo, Clara.

    RispondiElimina
  8. Que maravilla Antonella, que artista eres!! Un besote!

    RispondiElimina
  9. ma che brava...anche il pandoro!
    super!
    bacio cara

    RispondiElimina
  10. semplicemente meraviglioso,si vede dalla foto che è bello morbido...brava ci provero' ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si morbidissimo!! A noi è strapiaciuto mille volte meglio di quello confezionato

      Elimina
  11. bravo,bene,bis.Complimenti deve essere buono, ci voglio provare anche io ,fra un po'.

    RispondiElimina
  12. Favoloso stupendo , perfetto si commenta da se anche io adoro il pandoro!!
    bravissima un bacione!

    RispondiElimina
  13. Ma davvero questa perfezione l'hai fatta tu??!!!
    Wow, sono senza parole x il bellissimo risultato!!

    RispondiElimina
  14. Antonella ma sei veramente bravissima, :-)

    RispondiElimina
  15. Ciao sono una neo blogger, ma è parecchio tempo che ti seguo,
    adoro le tue torte e le tue ricette sono fantastiche. Complimenti.

    RispondiElimina
  16. Meraviglioso,alto, soffice, io ho lo stampo, copio la ricetta e lo faccio subito!!!!!

    RispondiElimina
  17. carissima buon pomeriggio:* dopo qualche giorno di vacanza sono tornata:) sai che proprio l'altra sera dicevo a mio marito che uno stampo che mi manca è proprio quello del pandoro.. ormai nn sappiamo più dove inserire gli attrezzi da cucina:D la tua idea di inserirlo nello stampo usa e getta è spettacolare! bravissima ! anche per il risultato straordinario che hai ottenuto:) un bacione e buon lunedì:*

    RispondiElimina
  18. Che brava, anche il panettone ti è venuto perfetto! Si vede che metti tutto il tuo amore nel preparare le tue ricette, complimenti! Un bacione!

    RispondiElimina
  19. Che spettacolo!!! Io ho sempre voluto provare a fare il pandoro; ma il mio problema sono le sfogliature... Bravissima! :o)

    RispondiElimina
  20. e dello stampo che ce ne frega ....questo è una meraviglia e credo che nella carta delpanettoe resta ancor più morbido provero' anche il tuo

    RispondiElimina
  21. Bravissima, non ho parole... Buonanotte

    RispondiElimina
  22. Procedimento lunghissimo ma risultato SPETTACOLARE!
    Bravissima!

    RispondiElimina
  23. Io sono appassionata di lievitati , li amo moltissimo, il tuo pandoro è uno spettacolo!! Mi fai venir voglia di mettermi subito all'opera, ma non posso ..non oggi!!
    Complimenti sei veramente veramente brava!!
    Tornerò presto a vedere il tuo blog, c'è da perdersi tra tante cose belle e buone.
    Un bacio, Sandra

    RispondiElimina
  24. Sembra un tantino complicata per me però ha davvero un'aspetto meraviglioso, complimenti, sei bravissima!
    Baci e buon martedì!

    RispondiElimina
  25. Ciao Antonella, io adoro il Natale e mi fa tanto piacere iniziare a vedere ricette in tema, come vorrei riuscire a fare un pandoro così bello come il tuo, prendo la ricetta e se non trovo lo stampo giusto farò come te, è bellissimo anche così! un bacio e buona giornata!

    RispondiElimina
  26. sei troppo troppo brava...

    RispondiElimina
  27. Sembra morbidissimo, vedrò di mettermi all'opera anch'io!

    RispondiElimina
  28. che magnifica visioneeeeeeeeeeeeeee, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  29. E' un dolce complesso, ma il risultato è grandioso

    RispondiElimina
  30. Il pandoro, lo adoro!! felice giornata a te....ciao

    RispondiElimina
  31. è una meraviglia, te lo copio...sai rendere tutto speciale!

    RispondiElimina
  32. Che meraviglia!
    ti faccio una domanda: da quanto è lo stampo del panettone?
    non l'ho mai comprato, c'è da diversi pesi come quello delle colombe?

    Grazie mille!!

    Un bacione
    Monica

    (fotocibiamo)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Monica, lo sai che non lo so da quanto fosse? credo che da un kilo vada bene, così cresce bene dato che deve arrivare fino all'orlo.
      un bacione

      Elimina
    2. Grazie mille!!
      Proverò senz'altro...
      baci

      Elimina
  33. Che spettacolo!!! E' tanto che non passo, oggi sei stata nei miei pensieri, ho in forno il tuo fantastico pudding di pane al cioccolato! Bacioni e buona domenica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara di essere passata!! Buona domenica anche a te un bacione

      Elimina
  34. che meraviglia!!!!!!! e chissà che buono!!!!!!!
    bravissima!!
    Un bacione!

    RispondiElimina
  35. E' una vera meraviglia!
    I miei complimenti!
    Mi incuriosisce molto.

    RispondiElimina
  36. Ciao Antonella, complimenti per il tuo pandoro! è magnifico!
    Ho comprato anch'io lo stampo del panettone, però visto che il panettone non mi piace molto, vorrei fare il pandoro, come hai fatto tu! :)
    Solo che io ho comprato lo stampo di carta da 750 gr, tu dici che va bene?

    Grazie, Lucia....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lucia sai che davvero non so di quanto fosse il mio stampo? Però ti posso dire che riempiva solo la metà dello stampo, se il tuo è oltre la metà ti conviene dividerlo in due stampi
      un bacione

      Elimina
  37. Secondo me la gente che fa 'ste cose ha qualche potere sovrannaturale. Ci avevo già provato e l'ho rifatto vedendo la tua ricetta ma non mi è mai riuscito. Sembra impossibile!! A un certo punto il burro comincia a uscire da tutte le parti e viene uno schifo! Giuro, comincia a prendere vita propria nonostante io faccia le cose con tutti i crismi e con estrema delicatezza per non rompere l'impasto. Dopo tutte le ore e le materie spese, dopo tutto il lavoro e le aspettative, non giungere a un risultato perlomeno accettabile è davvero frustrante. Che rabbia! Ma dove cavolo sbaglio? E sì che non sono un'inesperta in cucina! Ma la sfogliatura per me è un vero e proprio incubo, sono disperata! Non credo ci proverò più, mi dispiace perderci tutti quegli ingredienti e buttare il cibo è una cosa che odio!

    RispondiElimina
  38. Ciao, volevo chiederti una cosa. Lo stampo che hai utilizzato è da 1kg o 750g?

    Grazie mille.

    RispondiElimina

Grazie a tutti per i vostri commenti, sarò lieta di contraccambiare la visita.
Per esperienze negative già subite, non verranno accettati commenti polemici o denigratori.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...