martedì 8 novembre 2011

Involtini alla siciliana

Giuseppe un siciliano doc mi ha fatto un giorno questi involtini.. e così li ho voluti provare...
occorre:
500 g di fettine sottilissime di girello di vitello (sottili come la carne cruda)
1 spicchio d'aglio
pane grattuggiato e pecorino grattuggiato in eguale misura
prezzemolo
poco sale
olio evo
come vino Barbera


procedimento:
si mette in un piatto il pane grattuggiato, poi in un mixer si mette insieme prezzemolo aglio pane grattuggiato e pecorino e si mixa per ben ammalgamare
su ogni mini fettina dato che sono piccolissime si mette uno strato di questo composto e un filo d'olio e si arrotola e anche esternamente deve essere messo lo stesso composto, riempio una teglia da forno di questi involtini piccolini e metto su tutti olio
li metto sotto il grill del forno per 5 min e li giro e altri 5 min e sono pronti
davvero buonissimi e piccolissimi, infatti si nota il contrasto vicino alle olive
 e veloci
Buon Appetito!

20 commenti:

  1. Adoro la cucina siciliana e questi involtini sono gustosissimi!!

    RispondiElimina
  2. li preparerò sicuramente !!!!!!!!ciao Antonella e buona giornata

    RispondiElimina
  3. Grazie Chiaretta son gustosi e velocissimi

    RispondiElimina
  4. Grazie Anna buona giornata anche a te

    RispondiElimina
  5. Antonella un giorno ho visto fare questi involti al Boss delle Torte, no so se guardi real time, e ho pensato fosse impazzito perchè metteva l'aglio nel pane grattugiato ed il pecorino, (lui l'aglio lo mette ovunque ed io sono allergica :'((()e poi panava le fattine! Invece era semplicemente una gustosissima ricetta siciliana @_@ ahahah, per fortuna che non l'ho redarguito sul sito di real time!

    RispondiElimina
  6. perche' io non riesco proprio a cucinare la carne cosi?

    RispondiElimina
  7. Ma quanto devono essere buoni!!!! Mi sa che li provo prestissimo. Ciao Antonella.

    RispondiElimina
  8. Si lo guardo il boss delle torte mi piace da morire.. avrà origini siciliane.. io non li avevo mai mangiati poi me li ha fatti il nostro amico Giuseppe e da allora non li mollo più
    grazie Marianna

    RispondiElimina
  9. Nonna Papera prova questi sono facilissimi

    RispondiElimina
  10. Sisi il padre di Buddy Valastro era nato a Lipari, la splendida isola delle Eolie, in provincia di Messina, e questi involtini sono appunto chiamati "braciole alla messinese", vanno preparati con fettine sottilissime, spesso la carne viene battuta per essere ancora più sottile, si può mettere dentro un cubetto di caciocavallo e poi si infilzano in uno spiedino. La cosa curiosa è che più sono "piccoli" più son o apprezzate!

    RispondiElimina
  11. Antonellina, guarda, quasi mi vergogno a dirtelo...ho appena finito di cenare...ma questi involtini mi han fatto tornare la fame...ne mangerei uno ora!! Sono bellissimi e appetitosissimi, che brava sei stata!

    RispondiElimina
  12. Adoro la cucina siciliana,ma tutto tutto...anche nei dolci si differernziano!!! grazie x questa ricetta che e' da salvare immediatamente xche' e' preziosa...bacio!!!

    RispondiElimina
  13. Grazie Gemma.. ti capisco a volte succede :9

    RispondiElimina
  14. Grazie Monia, me farò dire altre ricette, non pensavo proprio che sarebbero piaciuti così tanto..

    RispondiElimina
  15. Grazie Claudia si queste sono sottilissime tipo la carne cruda persino più sottili

    RispondiElimina

Grazie a tutti per i vostri commenti, sarò lieta di contraccambiare la visita.
Per esperienze negative già subite, non verranno accettati commenti polemici o denigratori.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...